• gems
  • combo foodtech
  • footwear
  • cambo agrotech
  • cambodia tools
  • machinery
  • cambopack
  • automation
  • camboplas
  • ctg
  • cambomed
  • camwater
  • cambuild
  • cambodia property expo
  • Home
  • News
  • Aspim Europa in Cambogia, avanza il progetto

Aspim Europa in Cambogia, avanza il progetto

Azienda agricola in Cambogia. Le immagini più recenti dei risultati raggiunti dalla collaborazione di Bianchi Fabio e Francesco Dario Perini nell'ottica dell'internazionalizzazione della impresa per realizzare il progetto di azienda agricola in Cambogia.

28-02-2015

 
Aspim Europa in Cambogia, avanza il progetto
 
Trasferitosi in Cambogia ormai da circa un paio di anni, l'imprenditore di Torino Bianchi Fabio sta portando a termine il progetto di azienda agricola elaborato insieme a Francesco Dario Perini, presidente di Aspim Europa e descritto nella pagina http://www.aspimeuropa.com/index.php?option=com_k2&view=item&id=291 dallo stesso dott.Francesco Dario Perini. 
 
Un risultato sicuramente gratificante nonchè ragguardevole per Francesco Dario Perini che, in qualità di presidente di Aspim Europa, da sempre caldeggia e promuove l'internazionalizzazione della impresa e che in questo specifico caso ha pienamente realizzato il concetto principale del suo impegno.
 
La scelta di elaborare e definire un progetto di azienda agricola in Cambogia è sicuramente atipica a livello imprenditoriale ma l'esperienza di Bianchi Fabio ha consentito di trasformare circa 4 ettari di terreno incolto in una azienda agricola che, oltre alla struttura centrale destinata anche alla ricezione turistica, sarà presto caratterizzata da piantagioni del costoso e rinomato pepe di Kampot.
 
Cliccando il link http://www.investireincambogia.com/azienda-agricola-in-cambogia.html  è possibile verificare le fasi di avanzamento del progetto di azienda agricola in Cambogia di Aspim Europa, associazione di piccole e medie imprese della quale Bianchi Fabio è referente.
 
Secondo quanto previsto nel progetto di azienda agricola in Cambogia di Aspim Europa, nei primi mesi del 2015 sono state piantate circa 500 piante di mango e simultaneamente la vasca di cemento per il contenimento dell'acqua destinata all'irrigazione è stata collegata al pozzo artesiano dotato di relativa pompa ad immersione.
 
Nei prossimi mesi verrà iniziata la piantagione di pepe con circa 1.000 piante ma nel frattempo si è provveduto alla preparazione del terreno con lo scavo dei canali per consentire il deflusso dell'acqua piovana.
 
Una parte dell'area disponibile dell'azienda agricola è stata comunque mantenuta nelle condizioni originali con relativa vegetazione costituita da piante di mango, banane e jackfruit.
 
La proprietà destinata al progetto di azienda agricola in Cambogia di Aspim Europa comprende poi una casa (mq.5x5) destinata al custode ed un magazzino in pietra e cemento (mq.2,5x3) contenente gli attrezzi da lavoro ed il generatore di corrente.
 
Il contributo di Bianchi Fabio alla realizzazione del progetto di azienda agricola in Cambogia di Aspim Europa insiema a Francesco Dario Perini è stato determinante e grazie alle sue competenze di geometra il corpo principale dell'edificio presenta ora una abitabilità complessiva di circa mq.200, ospita 3 bagni, 4 camere, cucina e relativo soggiorno di mq.85.
Vi sono poi 2 terrazzi pavimentati in pietra e quello principale, fronte casa, è di mq.30.
 
Per via dell'altezza della costruzione nella sua parte centrale (da m.6,5 a m.8,5), verranno realizzate a fianco della scalinata di accesso in pietra altre 4 camere, ricavate grazie ad un soppalco, per una superficie complessiva di mq.80 circa.
 
Le immagini dell'azienda agricola in Cambogia rendono comunque meglio di qualsiasi parola quanto sia stato fatto in soli 8 mesi nonostante le difficoltà climatiche ed i problemi legati al reperimento dei materiali oltre alla manodopera locale completamente dequalificata.
 
Malgrado questi grandi problemi, Bianchi Fabio e Francesco Dario Perini hanno dimostrato quanto il concetto di internazionalizzazione della impresa sia realizzabile anche in settori poco popolari come quello agricolo.